giovedì 28 febbraio 2008

Buon Compleanno

Glitter Text Generator



Dagli Autori e dalle Amministratrici.

Dalle mie peregrinazioni nelle Terre di Mezzo e affini.

DRAGHI
I draghi sono creature mitologiche ognuno con caratteristiche diverse, ma molto spesso feroci con chi gli si rivolge contro. Quasi tutti amano distruggere le città con il fuoco ardente, ritrovare dalle ceneri gli oggetti più preziosi e metterli nelle grotte dove di solito dormono. Talmente straordinaria è la loro bellezza quanto la loro abilità di contrattare.

GNOMI
Gli gnomi sono creature intelligentissime e laboriose e hanno un forte rispetto per la natura. Non cercano mai lo scontro con le altre specie di creature però quando lo fanno sanno essere molto crudeli pur rivelando in molti frangenti grandi capacità ironiche. Son rari da vedere, però quando li vedi non te li scordi

ORCHI
Gli orchi sono creature malvagie, tanto da sacrificare i propri compagni per avere la loro parte di bottino. Forgiati per combattere, mirano ai beni degli altri, litigando spesso, coinvolgendo e uccidendo anche altri orchi. Vivono in caverne, odiando la luce, si muovono agilmente (non quanto gli elfi) al buio, e sono molto silenziosi. Dalle altre razze sono temuti e odiati.

ELFI
Gli elfi sono un popolo nobile e altezzoso, ispirato all' armonia e alla bellezza, e non si arrendono mai davanti a una guerra. Abitano in mezzo alla natura e preferiscono non stare a contatto con gli umani. Sono esseri intelligentissimi e dall'udito finissimo, insomma sono stupendi!


Torak

Love Today

Everybody's gonna love today,
Gonna love today, gonna love today

Everybody's gonna love today, gonna love today
Anyway you want to, anyway you've got to,

Love love me, love love me, love love.
I've been crying for so long,
Fighting tears just to carry on,
But now, but now, it's gone away.
Hey girl why can't you carry on,
Is it 'cause you're just like your mother,
A little tyke, like to tease for fun,
Well you ain't gonna tease no other,
Gonna make you a lover.
RIT.
Girl in the blue with the big bust on,
Big bust on, big bust on.
Wait till your momma and your papa's gone,
Papa's gone
Momma, momma papa, shock shock me,
Shock shock me, shock shock.
RIT.
Carolina sits on ninety five
Give her a dollar and she'll make you smile.
Hook her, book her, nook her, walk away!
Girl dresses like a kid for fun,
Licks her lips like they're something other,
Tries to tell you life has just begun,
Now you know she's getting something other
Than the love from her mother
RIT.
Girl in the blue with the big bust on,
Big bust on, big bust on.
Wait till your momma and your papa's gone,
Papa's gone
Momma, momma papa, shock shock me,
Shock shock me, shock shock.
I said,
RIT.
Ooom da da di da di Doom da da di da di
Doom da da di da di Doom da da di da di.....
RIT.
Ooom da da di da di Doom da da di da di
Doom da da di da di Doom da da di da di.....

Scommetto che molto di voi questa canzone l'hanno già sentita. E'
orecchiabile e allegra, fa venire voglia di muoversi o almeno di cantarla.
Voi che ne pensate?


Betta e Achilli

Hello Kitty!

Chi è che non ha mai sentito parlare della mitica gattina "Hello Kitty", che da anni invade le cartolerie di mezzo mondo? Nessuno, è ovvio!!!
Forse, però, non tutti conoscono le sue origini e la sua storia, che noi faticosamente siamo riuscite a rintracciare: Hello Kitty nasce dal genio di Yuko Shimizu, nel 1974, per poi passare nel 1980 nelle mani di Yuko Yamaguchi, che tutt'oggi ne cura l'immagine.

Non ci crederete ma la gattina più amata del mondo ha anche un cognome (che non è "Hello"), infatti all'anagrafe si chiama White: un nome inglese, visto che all'epoca il "british style" andava molto di moda in Giappone, che naturalmente è il suo paese natale!
La piccola Kitty è nata il primo novembre, nella periferia di Londra dove vive con la sua miciosa famiglia: i genitori George e Mary, la gemellina Mimmy, che si differenzia dalla gemella per via del fiocco giallo posato sull'orecchio destro (mentre quello di Kitty è generalmente rosso e si trova sull'orecchio sinistro) e i nonni Antony e Margareth. Inoltre la dolce gattina possiede molti piccoli amici, come la coniglietta Cathy e dal 2004 ha ricevuto in regalo dal suo papà la gattina Charmmy, che ha una linea di prodotti tutta sua!!! Hello Kitty è una micia solare e amichevole che ama cucinare, ma sopratutto mangiare i dolci della mamma! Naturalmente con gli anni è cresciuta, diventando una gatta ancor più dolce e carina, infatti ha anche un fidanzato di nome Daniel e anch'egli ha una linea tutta personalizzata.
Hello Kitty è famosissima in tutto il mondo, infatti copre una linea molto vasta di prodotti: dall'elettronica ai peluche, passando per la cartoleria e l'abbigliamento. Addirittura esiste una linea aerea dedicata a lei, come una macchina, un vestito da sposa, dei ristoranti, dei gioielli e delle pasticcerie! E pensare che tutto è cominciato da un borsellino che non costava nemmenodue euro! Fantastico vero?


Hello Marti & Light Yuci

Fuorilegge


Fuorilegge è un giornalino cartaceo e on-line ideato da alcuni scrittori italiani. Tra questi c'è Chiara Carminati che io e alcuni miei compagni abbiamo potuto conoscere in biblioteca tempo fa.
Il motto dei Fuorilegge è far leggere a tutti dappertutto, far nascere emozioni è il loro obiettivo.
Ed ecco nel dettaglio le loro regole:
1) Vogliono leggere e ne sono fieri.
2) Vogliono leggere in pace.
3) Vogliono leggere in compagnia di lettori e lettrici.
4) Vogliono contagiarci con la loro passione.
5) Vogliono libri per tutti dappertutto.
6) Vogliono parlare di loro e dei loro libri.

Nel loro vivacissimo sito c'è anche un forum dove si commentano libri e ci si scambia opinioni.
Con piacere ho trovato informazioni su un'autrice, Melina Marchetta, di cui ho letto due libri ("Il mondo in briciole" e "Terza generazione").
Visitatelo anche voi, merita proprio!

By Miu

Ned - Scuola di sopravvivenza vs Zack e Cody al Grand hotel

NED SCUOLA DI SOPRAVVIVENZA: ("Ned's Declassified School Survival Guide" in lingua originale) è una serie tv statunitense creata nel 2004 da Scott Fellows che va in onda dal lunedì al venerdi alle 16.50 su "Italia 1".
Nel corso di ogni episodio, il protagonista Ned si rivolge direttamente al pubblico a casa per aggiungere una nuova regola al suo manuale di sopravvivenza a scuola ideato per aiutare i suoi amici.
I protagonisti sono tre ragazzi della scuola media "James K. Polk" :
Ned Bigby, Simon Nelson Cook detto "Cookie", Jennifer Mosely detta "Moze".

ZACK E CODY AL GRAND HOTEL: è una serie tv americana nata nel 2005 che va in onda ogni giorno su Italia 1 alle ore 15.55. Le vicende dei due gemelli (Zack e Cody) si svolgono nell' hotel "Tipton" di Boston dove lavora la loro madre. In ogni episodio i due ragazzi ne combinano una ed il direttore dell' hotel si arrabbia e li richiama ma loro continuano a fare danni. I protagonisti, oltre ai gemelli, sono: il direttore Moseby, la cassiera Maddie (la ragazza che piace a Zack) e la figlia del proprietario London.
Scriveteci quale vi piace di più.
A noi piace molto Zack e Cody al Grand hotel perchè i due protagonisti sono molto simpatici e differenti nel carattere anche se gemelli.

Cita '95 & Bad Boy '95



Il wrestling da ridere

La serie è una presa in giro del "wrestling" e dei film di fantascienza. Il protagonista Kid Muscle, un improbabile lottatore di "wrestling", assieme a suoi compagni, affronta sul ring assurdi nemici alieni, che vogliono conquistare la Terra.
Il padre di Kid era il famoso King Muscle, proveniente dal pianeta Muscle, ed ora, dopo anni di pace, tocca al figlio Kid difendere la Terra dai perfidi alieni della "dMp", la squadra nemica.
Kid è giovane e inesperto ma ha dalla sua il segreto della mossa invincibile, la "KinnikuBuster", ed il gruppo della Muscle League, un manipolo di buffi wrestler allenati alla scuola di Ercole.


Puffo'95

Gita all'Immaginario scientifico

Noi ragazzi della 3C insieme alla 2C siamo appena rientrati dall'Immaginario scientifico di Trieste.
L'immaginario scientifico di Trieste (IS) è un museo della scienza interattivo e multimediale. Dopo la Città della Scienza di Napoli è il secondo centro della scienza in Italia.

STORIA
Nato nel 1985, a seguito della mostra Trouver Trieste di Parigi (1986), l'Immaginario Scientifico dal 1999 è diventato un vero e proprio science centre(centro della scienza), una sede di sperimentazione a Grignano presso il Centro Internazionale di fisica teorica, per una nuova divulgazione della scienza, dedicata ai bambini e agli studenti ma non solo.

Comunque l'obiettivo è sempre quello di imparare divertendosi.

Lo IS presenta uno spazio espositivo coinvolgente, grazie alle postazioni interattive i visitatori possono vedere e toccare con mano i fenomeni naturali e le leggi fisiche che li governano.
Una parte della struttura, chiamata Kaleido, è dedicata alle mostre temporanee, anche queste di nuova concezione: una galleria di maxischermi propone viaggi a tema nel mondo della scienza.
Una sezione molto interessante è il planetario a cupola rigida, Cosmo, che completa la visita all'Immaginario, con percorsi guidati alla scoperta del cielo.


L'immagine, rappresenta un'attività cui si può partecipare. Si tratta di entrare dentro il cerchio e tirare sù una specie di corda; a poco a poco si formerà una bolla intorno a chi è dentro il cerchio!

Betta '94 e Achilli '94

domenica 24 febbraio 2008

I suoni che non ho mai sentito

"Io mi tengo compagnia così. Leggendo. Mi piace. Mi regalano molti libri. Altri me li regalo da solo. Ogni libro mi sorprende spalancandosi come uno scrigno. Mi piace cominciare un libro, è come affondare le labbra nella schiuma del cappuccino.

Mi tuffo nel libro-cappuccino senza salvagente.Sfoglio pagine di città di fichi, di banditi, di carrozze, di navi, di campanili."

Questo è l'incipit di un emozionante libro, ricco di immagini fatte di... parole e di splendide illustrazioni realizzate dall'autore, Antonio Ferrara.
Per Miguel, il protagonista sordo del libro, iniziare il libro "è come affondare le labbra nella schiuma del cappuccino."

E per voi? Iniziare un libro è come...?

giovedì 21 febbraio 2008

School rumble

Alle 20.10 di ogni sera da lunedì a venerdì su Cartoon network va in onda School rumble!!!

Nel 2002 era un manga e ora è diventato un fantastico anime!!!
Alcune dinamiche liceali sono le protagoniste e tra queste in particolare Tenma (pronuncia Temma), innamorata di Karasuma che non la considera nemmeno. Invece Harima cerca di conquistarla inutilmente.
Tenma è circondata dalle sue amiche: Sawachika (pronuncia Sauacica), Suò e Mikoto. Tra le varie classi ci sono spesso rivalità ma anche amori. Non è solo il romanticismo a caratterizzare questo cartoon che sviluppa anche tematiche legate all' amicizia, ai suoi segreti, alle avventure, alle vacanze ecc.

Consiglio a tutti di vederlo perchè riflette proprio la vita di tutti i giorni!


By Miu

I Fantagenitori

Il cartone narra la storia di Timmy Turner i cui genitori lavorano e quindi hanno poco tempo da dedicargli. Quando loro non ci sono, a fargli da baby-sitter è Vicky, una ragazza molto perfida, malvagia e cattiva.
Un giorno arrivano appostamente per lui due fantagenitori, Cosmo e Wanda. I fantagenitori che arrivano dal Fantamondo, un luogo magico dove vivono creature dotate di magia, possono esaudire quasi tutti i desideri del bambino. Essi vivono, sotto forma di pesci, dentro una vaschetta sistemata nella camera di Timmy in modo che nessuno possa sospettare nulla.
Capita quasi sempre che i desideri di Timmy causino parecchi guai e Timmy stesso, alla fine, annulli il desiderio. Ma se qualcuno venisse a sapere che Timmy ha dei fantagenitori, loro tornerebbero per sempre nel Fantamondo oppure verrebbero assegnati ad un altro bambino.

Puffo'95

SUPERMARIO

Mario è un personaggio dei videogiochi Nintendo, creato nel 1981 da Shigeru Miyamoto.
In origine era conosciuto come "Jumpman". Nome attuale e "nazionalità" del personaggio si riferiscono all'italoamericano Mario Segali, proprietario dello stabile dove aveva sede la filiale statunitense della Nintendo nei primi anni Ottanta.
Tra i più conosciuti personaggi creati dalla multinazionale di Kyōto, Mario viene considerato uno dei più importanti della storia dei videogiochi; è apparso in decine di titoli di vario genere, quasi tutti di grande successo di vendite. La saga di Super Mario è in assoluto la più premiata in termini di vendite: in circa vent'anni di carriera, quasi 200 milioni di videogiochi aventi Mario come protagonista sono stati venduti. Al momento Charles Martinet è il suo doppiatore, anche se in passato si sono succeduti il capitano Lou Albano, Walker Boone e Tôru Furuya.
La prima apparizione di Mario è nel videogioco arcade "Donkey Kong" (1981). Suo fratello Luigi è stato invece introdotto in "Mario Bros", pubblicato nel 1983. Secondo lo spettacolo televisivo "The Super Mario Bros", "Super Show" ed il film Super Mario Bros, il nome completo di Mario è in realtà Mario Mario, mentre il nome completo di suo fratello è Luigi Mario. Questa spiegazione dell'origine della denominazione "Fratelli Mario", che vede il nome di Mario diventare il loro cognome, è generalmente accettata. A noi piace perché si rinnova sempre senza mai passare di moda e senza perdere il suo fascino!!!

Cita '95 & Bad Bay '95

Sella Nevea... ARRIVIAMO!

Candide vette innevate, bollenti cioccolate calde, taglienti lame dei pattini, noi della 2^A stiamo per lasciarvi in cambio di tutto questo.
Infatti, il 3 marzo, noi partiremo per Sella Nevea assieme alla 2^B; speriamo che la gita sia divertente e che i nostri compagni non tornino a casa in barella.
Una volta arrivati i professori ci sguinzaglieranno sulle meravigliose piste da sci in compagnia di abbronzati maestri.
Mentre facciamo il conto alla rovescia ci siamo preparate scovando qualche notizietta interessante su internet.
Sella Nevea è una piccola località sciistica del Friuli. A 1800 m.s.l.m c'è il vallone di Sella Prevala, stimato uno dei nevai più bassi d'Europa e questo garantisce sempre un buon innevamento.
Questa piccola località ha una buona tradizione sportiva: da 47 edizioni ogni anno si svolge una delle competizioni di Coppa Europa Maschile più belle di tutto il circuito europeo, la Coppa Duca d'Aosta. Ma non solo, la pista "Super Canin" è omologata anche per gare di Coppa del Mondo, e su questa si sono svolti nel 2000 i Campionati Italiani Assoluti Juniores, nel 2002 i Campionati Mondiali Juniores, nel 2003 per le Universiadi è stata sede di gara e allenamento, poi ogni anno c'è una "classica" dello sci alpinismo europeo sul Monte Canin, che di solito si svolge il 25 aprile.
Insomma, Sella Nevea è una bellissima località e non vediamo l'ora di esserci!!!

Hello Marti e Fefè95

L'esame del "KET"

clicca per ingrandire Ieri nella nostra scuola è iniziato il corso preparatorio del KET (Key English Test) riservato agli studenti delle classi terze. Al termine del corso dovremo affrontare un esame piuttosto impegnativo presso la "British School" di Udine.

Il Cambridge Key English Test (KET) costituisce il primo livello degli esami Cambridge in "English for Speakers of Other Languages" (ESOL) e si rivolge a quegli studenti che hanno acquisito conoscenze di base della lingua inglese necessarie e sufficienti per viaggiare in paesi stranieri. Ogni anno, più di 40.000 persone in oltre 60 paesi si sottopongono al KET.
Il KET, essendo ad un livello di base, consente di valutare con precisione sia i punti di forza che le incertezze degli studenti. Ciò permette di programmare gli studi futuri e di vagliare attentamente la possibilità di sostenere ulteriori esami linguistici.
Il KET è quindi il primo passo ideale per coloro che desiderano progredire verso il Preliminary English Test (PET) e gli altri esami Cambridge.
Come sono strutturati gli esami? Il KET prevede tre prove:
- Lettura e scrittura
- Ascolto
- Lingua parlata
Ogni prova scritta è inviata a Cambridge per essere corretta e valutata. Ai candidati che superano l'esame viene rilasciato un certificato riconosciuto dall'Università di Cambridge e consegnato un rapporto sugli esiti di tutte e tre le prove, molto utile per la preparazione degli esami successivi, come il Preliminary English Test.

Noi speriamo che gli alunni che partecipano al KET riescano a superare questo test per poi continuare con gli altri livelli.

Maia'95 e Betta'94

Buon Compleanno

Glitter Text Generator


Dalle Amministratrici e dagli Autori

Jerry Spinelli

Viene considerato uno dei più acuti e brillanti autori di narrativa per ragazzi.
Imperdibili, a mio avviso, La schiappa, Una casa per Jeffrey Magee, Stargirl e naturalmente Misha corre.

"Piccolo, zingaro, orfano, analfabeta, ingenuo e accorto, illuso e disincantato, solo e in compagnia di altri, “diversi” come lui. Ruba per sopravvivere. Sembra quasi fiero della sua destrezza nel farlo: è sempre riuscito a cavarsela lui!
La vita nel ghetto di Varsavia si farà però via via più spietata, addolcita dal senso di appartenenza a una “famiglia”, quella ebrea dell’amica Janina.
Intrighi e tragedie sconvolgeranno la vita del povero Misha e di milioni di altri esseri umani.
Misha ce la farà, a duro prezzo, a correre lontano. Misha corre… corre lontano dagli stivaloni… Misha corre… corre verso la libertà."
(Recensione dei ragazzi della terza A - anno scolastico 2006/07)

martedì 19 febbraio 2008

Smitty

E' tempo di recensioni... (vero, ragazzi di 2^A?)
E così spulciando tra i lavori dello scorso anno e leggendo la recensione che vi propongo di seguito mi sono ricordata i commenti dei lettori della ex 3^A e di Nicole che aveva la curiosa consuetudine di rileggere sette volte i libri che più la appassionavano. Smitty l'aveva rapita! E non aveva torto...


"Chi è Smitty? Forse ve lo starete chiedendo e non siete gli unici perchè anche i personaggi di questo libro hanno il vostro stesso dubbio.
Un genio dell'algebra nascosto dietro due occhi azzurri e un profondo silenzio. E'distante dagli altri, non parla, non vuole essere toccato. Ma perchè? Ginny, la protagonista, vuole svelare questo mistero e, dopo essere riuscita a baciarlo, andrà ben oltre il semplice compito di "investigatrice".
Volete anche voi scoprire la verità e siete rimasti attratti da questo ragazzo? Noi l'abbiamo riletto, appassionati, quattro volte e alcuni...sette. Capiterà anche a voi?"

E' successo anche a voi di rileggere dei libri? Quali?

Colgo l'occasione per un saluto a tutta la "vecchia" terza A!

domenica 17 febbraio 2008

Eccoci!

video

giovedì 14 febbraio 2008

San Valentino...

La festa di San Valentino è nata da un tentativo della Chiesa cattolica di porre fine a un popolare rito pagano.

Fin dal IV a.C. i Romani pagani rendevano omaggio, con un singolare rito annuale, al dio Lupercus. I nomi delle donne e degli uomini che adoravano questo Dio venivano messi in un'urna e opportunamente mescolati. Quindi un bambino sceglieva a caso alcune coppie che per un intero anno avrebbero vissuto in intimità affinché il rito della fertilità fosse concluso. L'anno successivo sarebbe poi ricominciato nuovamente con altre coppie.
Determinata a metter fine a questa pratica, la Chiesa ha cercato un santo "degli innamorati" per sostituire Lupercus. Così trovò un candidato probabile nel vescovo Valentino.
A Roma, nel 270 d.C. il vescovo Valentino di Interamna (oggi è la città di Terni) fu invitato dall'imperatore pazzo Claudio II e questi tentò di persuaderlo ad interrompere questa strana iniziativa e a convertirsi nuovamente al paganesimo. San Valentino rifiutò di rinunciare alla sua fede e tentò di convertire Claudio II al Cristianesimo. Il 24 febbraio San Valentino fu ucciso.
La storia inoltre sostiene che mentre Valentino era in prigione in attesa dell'esecuzione, si sia innamorato della figlia cieca del guardiano. La tradizione dice che, con la sua fede, avesse ridato miracolosamente la vista alla fanciulla e, in seguito, le avesse firmato il seguente messaggio d'addio: " dal vostro Valentino, " una frase che visse lungamente anche dopo la morte del suo autore...

Oggi questa festa è un po' diversa. E' il giorno in cui gli innamorati, se non lo hanno già fatto, possono confessare il loro amore.
Non è vero che per far felice una persona a San Valentino bisogna comprare grandi regali, anche solo una frase dolce potrebbe essere un bel regalo.


E voi cosa avete fatto per San Valentino? Raccontate le vostre avventure....

Maia'95 e Torak

ASTERIX ALLE OLIMPIADI

"Asterix alle Olimpiadi" è un film presente in questi giorni nelle sale cinematografiche mondiali. Tratta la storia dei Galli, guidati dai due eroi Asterix e Obelix che sono impegnati a sostenere il loro amico Alafolix nel corso delle Olimpiadi per conquistare il cuore della principessa Irina, contesa anche dal figlio di Cesare, Bruto.
Visto l'intento di quest' ultimo di diventare l'imperatore dell' impero romano, il ragazzo cerca inutilmente di uccidere suo padre per avere il potere.
A noi è piaciuto molto perché divertente e ricco di guest stars. Il nostro personaggio preferito è sicuramente Bruto!

Ed eccovi il trailer del film:


Cita '95 & Bad Boy '95

Fantasmi e affini


Molte persone sono scettiche riguardo ai fantasmi. Dicono che è tutta una suggestione.
Be' un argomento così non va' certo considerato in termini scientifici.
Non è che io creda ai fantasmi ma il fatto che molte persone dicano di averli visti mi fa quasi sospendere il giudizio...
Fin da piccola adoravo la magia e l'esistenza degli spiriti mi sembrava quella più verosimile tra le tante "diavolerie".

Così ho raccolto una serie di storie incredibili che mi hanno suggestionato e impressionato.
Preparatevi ora alla mia personalissima serie stile Lemony Snicket.

1) Quando c'era la guerra, mio nonno era bambino e mentre parlava con degli amici nel giardino di casa sua è caduta una bomba provocando la morte di tutti i ragazzi con cui si era intrattenuto a chiacchierare.
Mi rendo conto che non è una storia molto felice e gaia e mi scuso per la cupezza, ma così mi è stata raccontata...
Passati alcuni mesi era rimasta la buca dove era caduta la bomba e la gente ci buttava le immondizie. Era mezzanotte, mio nonno che era sveglio vedendo che nevicava aveva deciso di uscire a giocare (al che mi sono domandata perchè fosse uscito a giocare a notte fonda... ma mio nonno non è pazzo ed era coraggioso... diamola per buona). Era andato a cercare pezzi di metallo nella buca per costruire uno slittino. A quel punto ha visto i fantasmi dei suoi compagni che gli parlavano suggerendogli come seppelirli. Lui naturalmente è fuggito a gambe levate.

2) Nei dintorni di Udine c'è una casa, la più vecchia della zona, passata di generazione in generazione a una famiglia locale. Ormai tutti ne conoscono le caratteristiche. Ogni venti o trent' anni vi si sentono dei tonfi sommessi provenienti dalla parte alta della casa.
Inoltre ogni volta che una persona che non abita in quella casa viene a ospitata non chiude occhio perchè viene tormentata da sinistri rumori di sedie trascinate nei piani superiori. Ma a sentirli è immancabilmente solo il disgraziato ospite.
Vi saprei indicare una sfilza di persone che ci hanno passato una notte e non intendono tornarci.

Miu

sabato 9 febbraio 2008

Francesco De Gregori

A proposito di musica, cantautori italiani, sport e poesia.

venerdì 8 febbraio 2008

Gita a Spilimbergo

La gita a Spilimbergo è stata molto fruttuosa... per esempio, ora siamo pieni di... pesche, arance e banane (si scherza, ovviamente!)

Ma si dice il vero quando si afferma che ora siamo tutti più colti riguardo a vita, morte e miracoli del mosaico.
La nostra guida ci ha spiegato le tecniche del mosaico e ci ha segretamente (ci hanno visto tutti!) portati nelle aule pullulanti di allievi intensamente concentrati nel loro lavoro.
I mosaici che più abbiamo gradito sono stati quello di Giustiniano, un fantastico Klimt e splendidi gattini realizzati da un'artista tedesca.

Dopo aver ammirato gli splendidi capolavori della scuola, siamo andati a visitare il centro storico della città.
La foto che potete vedere qui accanto è uno scorcio all'interno di una delle tre cinte murarie di Spilimbergo, quella più vecchia.
Inoltre abbiamo avuto il piacere di visitare il duomo di Santa Maria Maggiore (eretto a partire dal 1284 in stile romanico-gotico) e il castello.clicca per ingrandire


La gita è stata molto piacevole e quindi vi consigliamo vivamente di visitare Spilimbergo; nel mese di agosto molti sono gli eventi e la scuola mosaicisti è aperta al pubblico.

Hello Marty e Fefè'95



giovedì 7 febbraio 2008

Dr.House

Dr House è un telefilm in onda su Canale cinque e Sky.

Il team di medici che salvano la vita alle persone è composto da House, Forem, Chase, Cameron e Wilson.
House, col suo carattere brusco, non incarna di certo il tipico medico gentile e amorevole, ma risulta piuttosto arrogante e la sua schiettezza sembra scevra di sensibilità.
Forem farebbe di tutto per salvare la vita a una persona anche a costo di rischiare la propria; Chase, dalla lealtà infinita, è così tanto ingenuo da farsi imbrogliare da tutti; Wilson, medico eccezionale si contraddistingue per l'infinita bontà.
Ed infine Cameron dal grande cuore che piuttosto di rivelare a un paziente che ha le ore contate farebbe i salti all'inferno.
Non sono perfetti ma fanno parte di una squadra magnifica; tra innumerevoli difficoltà e imprevisti riescono a salvare dalla morte moltissime persone.
Malati con gravi problemi si affidano alle loro cure e dopo pericolose vicende e attimi di suspence accade spesso che ne escano indenni.

Che dire, chi non lo vorrebbe un dottore così?



Achilli '94, Betta '94

Le mode musicali


Tutti hanno dei cantanti preferiti o delle canzoni del cuore. Ma perchè mi sembra sempre di più che tutti abbiano gli stessi gusti? Tra i miei coetanei più o meno a tutti piacciono gli stessi cantanti e le stesse canzoni.

Io in questo mi sento diversa e tendo ad ascoltare quasi tutti i tipi di musica anche se in effetti evito quella italiana, quella americana e quella cosiddetta di consumo tanto celebrata da molti miei amici.

Pochi sono a conoscenza di queste mie idee e delle musiche che ascolto e ho come la sensazione che penserebbero che sono matta o almeno bizzarra! Rivendico il diritto di ascoltare anche ciò che non è "IN".

Per me le canzoni che vanno per la maggiore sono quasi tutte sconclusionate, senza senso.

Maka94

I diritti dei bambini

Perchè non tutti i bambini possono avere lo stesso stile di vita? Perchè i bambini più poveri devono andare a lavorare invece che giocare e istruirsi?
A questo proposito l'ONU ha stilato la Carta dei diritti dei bambini:

- ogni bambino dovrebbe avere il diritto all' affetto e alla comprensione;
- ogni bambino dovrebbe avere il diritto ad una corretta istruzione;
- ogni bambino dovrebbe avere il diritto alla nutrizione e alle cure mediche;
- ogni bambino dovrebbe avere il diritto di giocare.


Noi aggiungiamo:

- ogni bambino dovrebbe avere il diritto di non lavorare e di godersi invece la propria gioventù;
- ogni bambino dovrebbe avere il diritto di poter fare nuove esperienze e amicizie;
- ogni bambino dovrebbe avere il diritto di avere una famiglia;
- ogni bambino dovrebbe avere il diritto di praticare uno sport.

Adesso facciamo un gioco.

Istruzioni:
siete su una mongolfiera che sta iniziando a cadere, avete con voi 10 diritti tra quelli qui sotto elencati, ogni diritto pesa 5 kg.
Quale diritto volete buttare via per primo? Quale per ultimo?

1) DIRITTO DI AVERE UNA STANZA PROPRIA.
2) DIRITTO DI RESPIRARE ARIA SANA.
3) DIRITTO DI AVERE LA PAGHETTA.
4) DIRITTO DI AVERE AMORE E AFFETTO.
5) DIRITTO DI AVERE CIBO E ACQUA.
6) DIRITTO DI GIOCARE.
7) DIRITTO DI ANDARE A DORMIRE TARDI.
8) DIRITTO DI ANDARE A SCUOLA.
9) DIRITTO ALLE VACANZE.
10) DIRITTO DI VESTIRSI A PIACIMENTO.


E ora a voi la parola!
Maia'95 e Torak

sabato 2 febbraio 2008

Auguri!


Oggi è il compleanno di LIGHTYUCI!!!


Glitter Text Generator

Da parte di tutta la redazione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...