giovedì 30 ottobre 2008

Tutti in gita!!!

Martedì due classi del nostro Istituto partiranno per la visita d'istruzione a ROMA!!!

Ragazzi, se volete arrivare almeno virtualmente qualche giorno prima nella Città eterna e passeggiare lungo le sue vie, Google vi offre un nuovo servizio Street View, facilissimo da usare e molto molto utile!





Oppure un altro ottimo sistema per turisti-quasi-fai-da-te è quello di scaricare nel lettore mp3 o nell'ipod le audio guide gratuite. Questo è un buon sito.

mercoledì 29 ottobre 2008

La notte delle zucche

Chissà se qualcuno di voi festeggerà la notte di Halloween mascherato da strega, scheletro o fantasma e si recherà di porta in porta chiedendo "trick or treat" secondo tradizione o si limiterà ad esporre fuori dalla finestra qualche bella zucca illuminata.


Aspettiamo i racconti delle vostre esperienze e nel frattempo auguriamo a tutti buon divertimento!


Cascada

Cascada è un gruppo tedesco di musica dance famoso per il singolo Everytime We Touch.
Il gruppo è composto dalla cantante Natalie Horlerr e i Dj e produttori Yanou e DJ Manian.
Everytime We Touch è il primo album del gruppo che ha riscontrato un enorme successo in America e Gran Bretagna.
Purtroppo in Italia sono ancora poco conosciuti ma speriamo che con questo post possano diventare più popolari...


Piccoladolcestefy & Torak

venerdì 24 ottobre 2008

Kingdom Hearts

Kingdom Hearts è il famoso videogame (c'è pure un manga ufficiale di questo gioco) di tipo Action RPG (con sfondi e personaggi tridimensionali calcolati in tempo reale) uscito nell'autunno 2003 noto per essere il risultato della collaborazione tra il creatore e produttore di giochi Square Enix (allora noto come SquareSoft) e la Disney, che ha avuto questa splendida idea per farsi pubblicità e per stare al passo con i tempi.
Il produttore di giochi della Square Enix e il direttore della Disney dovevano andare ad un convegno in Giappone, il primo ad un convegno di grafica di videogiochi, il secondo ad uno di disegnatori per nuove idee per cartoni e personaggi della Disney (non so darvi informazioni precise, visto che non trovo più il sito dove ho letto queste informazioni ^__^"), ma per puro caso si trovavano nello stesso edificio. I due produttori si incontrarono nell'ascensore del grattacielo e fecero presto amicizia (è così ve lo giuro); successivamente decisero di creare un videogioco e un manga dove i famosi personaggi Disney e i personaggi di Final Fantasy (un videogioco/manga della Square Enix) si unissero e collaborassero nella fantastica avventura che prese il nome di Kingdom Hearts.
La musica è composta da Yoko Shimomura e il brano dei titoli di coda e l'orchestra d'apertura sono composti da Kaoru Wada.
La storia narra del viaggio di Sora, un ragazzino di 12 anni, e della sua lotta contro gli Heartless, esseri d'ombra che si nutrono dei cuori delle persone e della luce contenuta in essi. La principale arma del gioco, il Keyblade, è posseduta da Sora (che è il "prescelto del Keyblade") ed è l'unica chiave in grado di sigillare i cuori dei mondi per evitare che gli Heartless li distruggano.
Sora è costantemente sotto l'attacco degli Heartless poiché il Keyblade è l'unica arma che può distruggerli definitivamente anche se le loro mire sono rivolte al cuore di Sora, non alla chiave.
Il Keyblade è modificabile tramite i Keyholder, ognuno dei quali si differenzia per forma e poteri originali.
Insieme ai suoi compagni di viaggio Paperino e Pippo, Sora viaggerà fra decine di mondi, ispirati prevalentemente alla cultura disneyana, per richiudere le "serrature" che permettono agli Heartless di contaminare l'ordine di ciascuno di essi, e scoprire chi c'è dietro lo squilibrio verificatosi nel potere dell'oscurità. Nel frattempo, cercherà di ritrovare i suoi amici Riku e Kairi, che ha perso di vista dopo un attacco degli Heartless all'Isola del Destino, luogo da cui comincia il suo viaggio...
Xiao V

giovedì 23 ottobre 2008

Ecco a voi l'auto più veloce del mondo!

Si chiama Bloodhound (segugio, anche se in realtà in tedesco vuol dire "cane tonto"!), nome preso a prestito da un missile della Guerra Fredda.
Correrà più veloce di una pallottola sparata da un revolver 357 Magnum: da zero a mille miglia orarie (oltre 1600 km/h) in 40 secondi!
È l’auto progettata da un gruppo di scienziati britannici su commissione del governo nel tentativo di conquistare il record di velocità per una vettura a ruote e di rilanciare la ricerca scientifica.
Il progetto è stato svelato dal ministro della Scienza, Lord Drayson, un personaggio che la passione per la competizione ce l’ha nel sangue: l’anno scorso aveva preso una lunga aspettativa dal governo per gareggiare con la sua Aston Martin nella categoria Le Mans.
Lord Drayson pensa che il progetto e «l’immancabile successo» ispireranno una nuova generazione di scienziati ed ingegneri per la gloria della ricerca e dell’industria del Regno Unito. Ma prima bisognerà battere il record. Anzi, disintegrarlo: perchè attualmente la vettura che ha fatto segnare la velocità massima è la Thrust SSC, un turbojet che nel 1997 nel Deserto del Nevada raggiunse le 766 miglia orarie. La Bloodhound è progettata per toccare le 1.050 miglia l’ora.
Nell’abitacolo ci sarà un pilota da caccia della Raf, il Comandante di Stormo Andy Green, 46 anni, veterano di queste imprese. Il suo sarà un compito da superuomo: durante la fase di accelerazione della vettura, spinta da un motore a jet di quelli montati dai caccia Eurofighter Typhoon, passando da 0 a 1.050mph in 40 secondi, il comandante Green subirà una pressione da 2.5G e il sangue sarà spinto verso la sua testa. Durante la decelerazione, con una forza di 3G, il suo sangue sarà rilanciato verso i piedi. Si allenerà a queste condizioni estreme volando a testa in giù su un aereo da addestramento. Lord Drayson, entusiasta di molti sport, ha spiegato che la Bloodhound ha la velocità per lasciarsi dietro una nube di polvere quattro campi di calcio di seguito ogni secondo. Il Science Museum di Londra, nella Exhibition Road raggiungibile dalla stazione della metropolitana South Kensington, ha organizzato una mostra sull’auto più veloce di una pallottola e sul missile che l’ha ispirata.
Si spera che queste macchine non vengano messe in circolazione...






Xiao V

Ponyo on the cliff by the sea

Il 20 marzo 2009 uscirà Ponyo, un anime di Hayao Miyazaki. E' l' autore di altri film che forse conoscerete come "La città incantata", "Il castello errante di Howl" e "Nausicaä della valle del vento". Ponyo è già uscito in Giappone il 19 luglio 2008, questo cartoon è stato realizzato interamente a mano, con gli acquerelli. Come dice lo stesso regista, Miyazaki: chi non ama il disegno a mano dovrebbe abbandonare il mondo del animazione.

Un pesciolino rosso rimane impigliato in un vaso mentre sta giocando in acqua, cerca disperatamente di liberarsi senza successo. Fortunatamente in suo aiuto arriva un bambino che lo libera e tra i due scaturisce presto un forte sentimento di affetto.



Light Yuci & Miu

Jackass, non provatelo a casa!!



Torak & piccoladolcestefy

Francesca Piccinini, un idolo per le fan della pallavolo!

Francesca Piccinini (Massa, 10 Gennaio 1979) è una pallavolista italiana.
Gioca nel ruolo di schiacciatrice nella Foppapedretti Bergamo
e indossa la maglia numero 12.
Inizia la sua carriera nel mondo della
pallavolo a otto anni con una squadra locale. Nel 1991 partecipa al campionato di Serie D, mentre nel 1993 vince l'argento europeo al campionato juniores con la nazionale italiana, facendosi conoscere a livello giovanile; per tre anni viene nominata dalla Federazione nazionale "miglior pallavolista under 20". Nel 1995 fa il suo debutto sia in Serie A1 (a Reggio Emilia) sia con la nazionale maggiore durante la sfida Italia-Stati Uniti del 10 Giugno (1-3 il punteggio). L'anno seguente emigra in Brasile dove viene ingaggiata dal "Team Rexona": è la prima pallavolista italiana ad emigrare all'estero. Nel 1999 torna in patria per giocare nella Foppapedretti Bergamo, con la quale vince la Coppa dei campioni, imponendosi sulla scena internazionale. Nel 2001 con la Nazionale vince l'argento agli Europei in Bulgaria, nello stesso anno, vince con l'Italia i Mondiali a Berlino. Nel 2004 è ancora campionessa d'Italia. Nel 2005 è nuovamente campionessa d'Europa e nel 2006 di nuovo campionessa d'Italia sempre con il club di Bergamo. Nella stagione 2006/2007 conquista il titolo di Campionessa d'Europa con la Foppapedretti, rifacendosi così della stagione precendente che l'aveva vista piazzarsi al 3° posto dietro a Perugia (1°) e RC Cannes (2°). A novembre 2007 partecipa con la Nazionale alla Coppa del mondo, che viene vinta dalle azzurre. Nel 2004 realizza un calendario senza veli per una rivista, mentre l'anno successivo pubblica la propria autobiografia, dal titolo "La melagrana".

Per me e molte altre ragazze, appassionate della pallavolo, è sicuramente un esempio da seguire!

Miky_96

Udinese-Tottenham: conto alla rovescia!




UDINESE - TOTTENHAM

Mancano poche ore alla serata di Coppa Uefa, alle 19.10 l'Udinese di Marino, protagonista di un avvio di campionato di ottimo livello che ha portato i friulani addirittura al secondo posto in classifica in Serie A, incontrerà al "Friuli" gli inglesi del Tottenham squadra in crisi nella Premiership inglese in cui occupa l'ultima posizione.
«Sbaglia - ha detto Marino - chi pensa ad un Tottenham dimesso e in disarmo a causa della sua posizione in campionato. Sono ultimi in classifica ma ricordiamoci che questa squadra è dotata di tanta personalità; è stata costruita per vincere e solo per motivi legati ad episodi non sta andando bene. Noi non ci crediamo e, quindi, dobbiamo comunque temerla.
Hanno giocatori del calibro di Bentley, Modric o Lennon che fanno sempre la differenza».
L'Udinese quindi non dovrà avere paura.
«Non solo - ha detto Marino - Non dovremo giocare come contro il Borussia perchè quando noi siamo lenti diventiamo prevedibili e quindi andiamo in sofferenza. Invece dovremo giocare in velocità e ripartire subito. Insomma giocare come sappiamo»
LE PROBABILI FORMAZIONI DI UDINESE-TOTTENHAM:
UDINESE (4-3-3):
22 Handanovic; 32 Ferronetti, 13 Coda, 6 Domizzi, 24 Lukovic; 88 Inler, 21 G. D'Agostino, 5 Obodo; 7 Pepe, 27 Quagliarella, 83 Floro Flores. In panchina: 80 Belardi, 23 Motta, 99 Sala, 26 Pasquale, 15 Isla, 10 Di Natale, 11 Sanchez.
All. Marino

TOTTENHAM (4-1-4-1):
1 Gomes; 2 Hutton, 26 King, 39 Woodgate, 3 Bale; 4 Zokora; 5 Bentley, 8 Jenas, 14 Modric, 7 Lennon; 10 Bent. In panchina: 21 Cesar Sanchez, 20 Dawson, 32 Assou-Ekotto, 6 Huddlestone, 24 O'Hara, 17 Giovani dos Santos, 18 Campbell. All. Juande Ramos

Arbitro: Brych (Ger)

Gino '95 & Footballer 4ever

martedì 21 ottobre 2008

Ehmm... scherzetto...

Questa è solo la copertina...
se volete stupirvi con le gesta di SUPER ANDREW cliccate qui o sulla foto.

lunedì 20 ottobre 2008

Eccolo qui!


video

domenica 19 ottobre 2008

Truccarsi o non truccarsi? Questo è il dilemma?



Io capisco perfettamente le persone che raggiunta la quarantina si truccano per nascondere qualche rughetta o le "borse" sotto gli occhi, eppure non riesco a giustificare le ragazze che a tredici anni si imbrattano il viso di cipria, ombretto, brillantini, matita e altro ancora!
Insomma, alla nostra età secondo me non c'è alcun bisogno di nascondersi gli occhi dietro un pesante strato nero, o di rifarsi il maquillage in ogni bagno perchè il vento ha portato via un granello di trucco.
A me sembra che se ogni tanto ci si mette un po' di matita o il lucidalabbra non c'è bisogno d'altro, e invece alcune ragazze sentono la necessità di spennellarsi di questo e quello per farsi più carine, diventando soltanto più ridicole!
Allora, gente, il trucco è proprio indispensabile?

Hello Marty

venerdì 17 ottobre 2008

Simpatici amici... morti!!!

Non pensate che siamo macabre, ma sono così carini... stiamo parlando degli Skelanimals!!!
Ce ne sono di varie specie animali (se non lo avevate capito), che spaziano dagli abitanti degli abissi ai mitici arrampicatori degli alberi.
I nostri preferiti sono Marcy, un'adorabile scimmietta morta tragicamente in un combattimento all'ultima coda; Dolphie, un'indomabile nuotatrice brutalmente sopraffatta da uno squalo bianco; ChungKee, un impavido panda morto a causa del guardiano dello zoo che nel didietro gli sparò (bohahahaha)!!!
I nostri amici stecchiti sono stati creati dalla fantasia di Mitchell Bernal, autore del libro "Skelanimals: dead animals need love too", che è un celebre artista dell'animazione; scrive libri per bambini e sviluppa idee per film.
Tra le sue creazioni: La Bella e la Bestia, Alladin, Il Re Leone, Lilo&Stitch e Fantasia 2000.
Gli Skela sono in cerca di affetto e di qualcuno che se ne prenda cura e li ami, infatti, come il titolo del libro, il loro motto è: ANCHE GLI ANIMALI MORTI HANNO BISOGNO D'AMORE!!!



La Berta, Viska, Hello Marty

Il bullismo a scuola

Il bullismo è un fenomeno che ormai si manifesta in forme più o meno evidenti in quasi tutte le scuole... non se ne può più di questi bulli!!!
Per fortuna noi di Fagagna ci comportiamo ABBASTANZA bene...
Vorremmo far notare ai prof. che c'è di peggio in giro...
Il ministro Gelmini è intervenuta pensando di ridurre questo fenomeno con il 5 in condotta. Ma mi scusi, signora Gelmini, se uno è bullo continuerà a essere bullo ugualmente e non gli interesserà mai se viene bocciato o promosso!!!
Il bullismo non è poi un fenomeno che si manifesta solo nella aule scolastiche e soprattutto non è in relazione solo con l'educazione che può essere trasmessa a scuola.
Un bullo per essere rimesso sulla retta via andrebbe aiutato anche dalle famiglie, perchè non dovrebbe avere cellulari da €500, scooter (che ormai non servono per andare in giro, ma sono utili per combinare qualche nuovo danno a scuola), play station, X-Box e altre cose che non si merita; dovrebbero essere tenuti a pane e acqua per almeno un mesetto... anche di più se serve!
Spesso e purtroppo le famiglie sono convinte che i propri figli siano degli angioletti o che i professori ce l'abbiano coi loro tesori e quindi non ascoltano i consigli di altre persone e continuano a fregarsene dei loro figli che continuando così cresceranno male e nel futuro andranno in giro a spacciare o a combinare danni. Dovrebbero fare qualcosa ed essere impegnati in qualche attività così magari non vanno in giro a far danni!!
Speriamo che la scuola italiana possa migliorare e che i bulli si diano una regolata!!!!!!!!



piccoladolcestefy, twin95

giovedì 16 ottobre 2008

C'è aria di festa a Fagagna!

Reduce dalla 118ª Corsa degli asini e dal 31° Palio dei borghi Fagagna si appresta a vivere un'altra domenica di festa.

Nel corso dei primi giorni di settembre si è svolto il mitico palio dei borghi, una specie di spettacolo tra i borghi fagagnesi: Pic, Paludo, Riolo e Centro.
Ogni anno tutti i borghi si creano una storia da rappresentare con scenografie e testi.
Gli spettatori si siedono attorno alla piazza dove sono disposte a cerchio delle tribune. A designare il borgo vincitore è una giuria formata da più persone.


In attesa della prossima edizione, domenica 19 ottobre nella suggestiva cornice di Cjase Cocel si terrà la FESTA DELLA ZUCCA!!!
Ecco il programma:

Ore 14.00: Intaglio delle zucche per i bambini, e laboratori nel cortile del museo;

Ore 17.30: Accensione delle zucche decorate durante il pomeriggio musica e animazioni.

Barby '95, Xiao V & Gino '95

Moc mania

E' appena uscito un nuovo, avvincente, originale, complesso, innovativo libro del nostro "autore" preferito: Moc, come l'abbiamo soprannominato noi.
Dicono abbia segnato un'intera generazione, dicono. I suoi "libri" parlano di argomenti sempre diversi e sono scritti in maniera raffinata ed articolata.
Le sue fan non sono dotate di pollice opponibile ma d'altronde sono delle inguaribili e romantiche sognatrici... Si riconoscono dalle piccole cose, come direbbe Moc... il diario della snacaiosa, (ops mocciosa!) la copia sempre a portata di mano di treemmessecì e la loro passione per Riccardo Stramarcio... (o Scamarcio? Bah...)
Lo Snacaiesimo sta alimentando gli atti vandalici ovunque: discariche abusive di lucchetti e grafittate con gli spray pro buco nell'ozono invadono l' Italia.
Avete capito chi è il "nostro idolo", Moc?

Miu & Yuci

Prossimamente al cinema: WALL-E

E' la storia dell'ultimo robot rimasto sulla Terra, sommersa dai rifiuti che milioni di robot come lui avrebbero dovuto pulire. Ma il programma fallisce e Wall-E si trova da solo ad affrontare questo compito su un pianeta abbandonato dagli esseri umani, trasferiti in una gigantesca nave spaziale.
Dopo molti anni di solitudine Wall-E incontra Eve, un robot che arriva sulla Terra inviato dagli umani per un controllo, e se ne innamora.
Insomma, non è un film di fantascienza, è una storia d'amore".
Riuscirà Wall-e a vivere la sua storia d'amore con Eve?

Torak&Footballer4ever

I Simpson

"I Simpson" è una sitcom animata creata dal fumettista Matt Groening alla fine degli anni '80.
I protagonisti sono Homer un uomo pigro, amante di ciambelle e birra che lavora alla centrale nucleare di Springfield; Marge, la moglie, che è una normale casalinga molto protettiva nei confronti dei propri figli; Bart è un bambino di 10 anni molto vivace, che ama andare sullo skateboard e adora guardare la televisione, infatti, non si perde nemmeno una puntata del cartone animato "Grattachecca e Fichetto"; Lisa è una bambina di 8 anni molto intelligente ed è un'ambientalista DOC e per finire Maggie la più piccola dei tre ed ha solo un anno.
La serie è ambientata a Springfield una cittadina situata in uno Stato non meglio identificato degli USA.

Di sicuro questo per noi è un ottimo cartone animato per tutte le età e, anche se comico, a volte ci può trasmettere messaggi che ci possono far riflettere; insomma anche una famiglia di persone gialle, americana e (a dire il vero) anche un pò pazza ci può insegnare qualcosa.

Aspettiamo i vostri commenti!

Miky_96 e Mari96

Cippi, lo scoiattolino "turbolento"

Cippi è lo scoiattolino delle ormai famosissime pubblicità della Air Virgosol. La sua prima pubblicità, quella della città in fiamme, è stata subito ripresa da molti critici televisivi, che la modificarono in modo che Cippi soffiasse e non avesse più "movimenti di stomaco". Ma Cippi non si è arreso ed è tornato all'attacco con la sua seconda pubblicità, solo che stavolta il coraggioso scoiattolino è andato in soccorso di alcuni pinguini vittime del riscaldamento globale e i critici si sono arresi alla schiacciante popolarità di Cippi e i suoi "problemini di digestione"!






Xiao V, Gino '95 & Footballer Forever

Mattrach, il nuovo re della chitarra!

Il suo nome d'arte è Mattrach, ma il suo vero nome è Mathieu Rachmajda, il nuovo "guitar hero" internazionale, ha 17 anni ed è francese.
La sua magica "sala prove" è una camera da letto tapezzata di poster di Van Halen e di Ben Harper e si trova a Gommegnies nel Nord della Francia.
La sua prima chitarra a sei corde l'ha ricevuta ad appena otto anni e da allora non ha più smesso di suonare le oltre sessanta melodie che lui stesso compone, dalla musica classica a quella metal.
Suona dieci ore al giorno, la sua mano sinistra è più grande della destra a forza di esercitarsi e stringere il manico della sua chitarra; la madre afferma che Mathieu non scende neanche per mangiare.
Ora suona anche il basso e la batteria e ha perfezionato il suo talento al conservatorio, dove continua a stupire i suoi insegnanti.
La svolta è avvenuta due anni fa quando Mathieu ha deciso di pubblicare su You Tube i video dei suoi pezzi, da quel momento sono arrivati i primi contatti ed i primi live ed i fan si sono moltiplicati. Ora è sponsor della Fender, una marca di chitarre elettriche.



piccoladolcestefy, twin95, footballer4ever e torak

lunedì 13 ottobre 2008

Opinioni, una questione complessa.

Nel nostro Paese la Costituzione garantisce la libertà di parola, di stampa, di pensiero... eppure non tutti le rispettano.
Molte persone infatti cercano di imporre le proprie idee agli altri, credendo che siano le uniche corrette.
Questo atteggiamento così egoistico è totalmente sbagliato, perchè abbiamo tutti il diritto di pensare e di esporre i nostri pensieri, nonostante essi siano quasi sempre diversi da quelli di tutti gli altri. Inoltre, secondo me, non ci sono opinioni corrette o errate; tutte le idee sono lecite e nessuno deve avere il diritto di giudicarle soltanto perchè sono contrastanti con le sue.
Quindi (banalizzando) se io vi dicessi che mi piacciono le Winx, nonostante i miei tredici anni, nessuno avrebbe il diritto di dirmi che sono infantile, perchè è una mia scelta, sono i miei gusti e quelli di nessun altro... o sbaglio? Se a voi piacciono cose diverse da quelle che piacciono a me è perchè abbiamo gusti diversi e io non oserei mai giudicarvi perchè io, come d'altronde tutti al mondo, non ho il diritto di imporre le mie idee e di inibire le vostre!

Hello Marty
P.S So che la frase che ho citato sopra è un'esagerazione, eppure esprime perfettamente il concetto che volevo inviarvi!

JB, the best!

"I Sons of Jonas" così si chiamavano nel 2005 gli attuali Jonas Brothers.
I fratelli Jonas Joe (15 agosto 1989), Kevin (5 novembre 1987) e Nick (16 settembre 1992) fino al gennaio 2008 sono stati occupati ad aprire i concerti del Best Of Both Worlds Tour della loro amica Miley Cyrus ed hanno inoltre aperto ogni tour europeo della cantante Avril Lavigne.
Nei loro tour i Jonas Brothers vengono sempre accompagnati da tutta la famiglia: il papà Paul Kevin, la mamma Denise e il piccolo fratellino Frankie (8 anni). I tre fratelli hanno lavorato a tre album: il primo, It's about time uscito nel 2006 vendette appena 50.000 copie, il secondo The Jonas Brothers uscito nel 2007 si piazza tutt'ora ai primi posti. Il 12 agosto 2008 è uscito negli USA il loro terzo album e dal titolo A little bit longer; in Italia l'album è uscito venerdì 3 ottobre.
I tre fratelli sono anche per metà attori infatti hanno anche girato dei film: nel 2007 Hanna Montana (insieme alla protagonista Miley Cyrus) e nel 2008 Camp Rock (con la star Demi Lovato). Inoltre nel 2009 uscirà Camp Rock 2!

Nel caso foste interessati a conoscerli meglio, ecco alcuni link!

P.S. Vorrei sapere che cosa ne pensate dei JB quindi commentate questo post!
Miky_96

sabato 11 ottobre 2008

Emo vs Truzzi

Video esplicativo per chi (come me!) non bazzichi questi termini...




video

giovedì 9 ottobre 2008

Nuovo anno scolastico per il nostro blog!



SIAMO TORNATI!!!!!!

Nonostante il BLOG abbia ricevuto IL MAGGIOR NUMERO DI ADESIONI tra i laboratori attivati nella nostra scuola, quest'anno l'aula di informatica ci è stata "scippata" per motivi logistici.
A noi sono rimasti pochissimi computer.
A causa di ciò alcuni "vecchi" autori e molti nuovi NON SI SONO POTUTI UNIRE A NOI (T_T), ma non disperate!
L'aula è piccola, i mezzi scarsi e non del tutto funzionanti ma il nostro entusiasmo e la nostra voglia di scrivere ci dovranno bastare per mantenere vivo e vegeto il nostro mitico BLOG!
E ora eccoci, nuovi e vecchi autori:
Miu
Gino'95
Light Yuchi
Footballer Forever
Torak
piccoladolcestefy
Xiao V
Twin'95
Miky_96
Mari'96

by Xiao V e Gino'95

L' abito non fa il punk

"Io sono emo." Ma che cos' è un emo? Ultimamente le strade si sono riempite di gente con lunghe frange e uno strano abbigliamento. Dicono di essere degli emo, ma la cosa più strana é che tante volte non sanno nemmeno quello che dicono. Infatti molti di loro farebbero meglio a dire:
- Sono un poser.
"m2o: musica allo stato puro." I truzzi vanno matti per quella accozzaglia di suoni elettronici: se questa è musica...

Gli emo moderni o come li chiamiamo noi poser sono degli adolescenti che da un giorno all' altro hanno deciso che era figo piastrarsi il ciuffo (che va ad accecare un occhio) , mettersi la matita nera e vestirsi in maniera "eccentrica" anche se potremmo dire in maniera "stupida"... Gli emo originali erano semplicemente i fans dell'omonimo genere, e non dell'ultimo gruppo musicale "dari"...
I truzzi fanno di m2o quello che per i cristiani è Radio Maria: la loro vita. Ascoltano solo dj come "Simone Girasole" e "dj Provenzano" (i nomi dicono tutto). Queste persone si nutrono esclusivamente di questo genere di rumori elettronici e di remix che si ripetono anche per 10 minuti di seguito aggiungendo al Hunz Hunz della prima strofa l' Hunz Hunz della seconda.


Miu & Light yuchi

lunedì 6 ottobre 2008

Spontaneità... una parola dimenticata.

Molte persone al giorno d'oggi, e particolarmente noi giovani, fanno solo quello che "fa più figo", dimenticando di essere spontanei, dimenticando di essere se stessi. Questa secondo me è un'abitudine (perchè ormai di un'abitudine si tratta) pessima.
Per qual motivo se al mondo siamo tutti diversi, dovremmo impegnarci a celare la nostra personalità cercando di risultare tutti uguali?
Per farvi un esempio pratico, se prima delle vacanze di Natale io chiedessi a qualche mio compagno "Che ne diresti se domani venissimo a scuola con il cappellino natalizio?" questo mi risponderebbe quasi sicuramente: "Ma sei matta? Vuoi che ci prendano in giro tutti? Assolutamente no!".
E io a questo punto mi chiedo, perchè non dovrei fare qualcosa di cui ho voglia solo perchè ci sarà qualche sciocco pronto a prendermi in giro?
Bene, posso farlo comunque perchè, anche se non fa' "figo" non importa, almeno... fa' spontaneo!

Hello Marty

sabato 4 ottobre 2008

TIZIANO CRUDELI: UN MITO!!!!



TIZIANO CRUDELI (Forlì, 24 giugno 1943) è un giornalista sportivo esperto di mercato e tifosissimo della squadra di calcio del Milan; è noto al pubblico televisivo per il suo temperamento sanguigno e le sue telecronache molto colorite. Da bambino, seguendo la passione di suo fratello maggiore, si appassiona al calcio. La prima squadra per cui fa il tifo è il Forlì. A 12 anni si trasferisce a Milano a causa della prematura scomparsa dei genitori.
Ha giocato nelle giovanili del Milan. Ha inoltre militato nella prima squadra del Milan con l'amico Giovanni Lodetti prima di essere scartato dalle file del Real Muscolina, Monteluponese, e Montecanepino Calcio. Passato ad occuparsi di calcio, Crudeli ha dapprima lavorato a Radio Peter Flowers, Telereporter ed Antenna 3, oltre a scrivere per La Notte e Tuttosport, per poi passare a svolgere un ruolo di telecronista a Telelombardia in Qui Studio a Voi Stadio. Tra il 2002 e il 2006 diventano celebri i duetti con l'amico-"nemico" Elio Corno, tifoso interista; in seguito, unitamente con Elio Corno, Tiziano Crudeli ha prestato la sua attività ad
altra trasmissione sportiva, "Diretta Stadio", in onda sul network 7Gold, dapprima condotta da Giorgio Micheletti ed attualmente da Giovanna Martini e Fulvio Giuliani. Inoltre collabora con il quotidiano Il Giorno e con la rivista Forza Milan.
Nell'ottobre 2005 Crudeli pubblica un libro dal titolo "Crudelmente Milan: 20 anni di passione rossonera".


BAD BOY '95

Anteprima!

Pubblichiamo molto volentieri una mail di un "amico" della scuola di Fagagna (è venuto a trovarci due anni fa').
Carissimi lettori,buone notizie! Vi scrivo per annunciarvi l'USCITA del mio nuovo libro "Acqua tagliente"!!! (potrete saperne mooolto di più e potrete scaricare i primi 3 capitoli consultando il mio sito www.giovannidelponte.com)
La data di pubblicazione oscilla fra il 2 e il 9 ottobre (mi scuso, ma l'editore non ha ancora un'idea precisa). La presentazione ufficiale avverrà il 31 ottobre (Halloween!) a Lucca presso il salone del fumetto e del fantastico Lucca Comics & Games. Dopodiché si avvierà un tour di presentazioni in molte città italiane. A Torino, per esempio, si terrà il 6 novembre alle 17.30 presso la storica Libreria per ragazzi di Via Stampatori 21 (011/547977). Nelle News del mio sito presto vi fornirò informazioni più dettagliate e l'elenco delle altre città. A presto, buona lettura e, mi raccomando, scrivetemi al più presto appena avete letto il nuovo libro!

Giovanni Del Ponte

E in anteprima anche la copertina di Jacopo Bruno

venerdì 3 ottobre 2008

Ottobre: piovono libri... a Fagagna!



SPLENDIDA INIZIATIVA della biblioteca di Fagagna.

Per tutte le informazioni leggete sotto

e poi, se siete interessati, rivolgetevi alla nostra bibliotecaria

RAFFAELLA,

preparata, preziosa e disponibile come sempre!



giovedì 2 ottobre 2008

Giorgio Gaber, un uomo tutto "strambo" o meglio... un artista completo!

Probabilmente pochi di voi hanno già sentito parlare di quest’uomo, considerato soprattutto che il suo repertorio musicale appartiene agli anni ’60. Eppure le sue canzoni rimangono tutt’ora delle magnifiche melodie, simpatiche, divertenti e frizzanti, oltre che molto interessanti perché attraverso alcune di esse lui affronta temi sociali e politici.
Se potessi scegliere un aggettivo per descrivere ciò che Giorgio Gaber non è sceglierei sicuramente questo: BANALE. I suoi testi, infatti, parlano di avvenimenti strani, malattie inconsuete, personcine buffe e molto altro ancora; argomenti insomma, se così si possono definire, tutt’altro che banali.
C’è però da dire che queste sue caratteristiche uniche e particolarissime rendono lui e le sue canzoni davvero simpatiche e piacevoli. A me, personalmente, piacciono le sue canzoni proprio perché emanano allegria e spontaneità, nonostante a volte trattino argomenti seri e complessi. Quindi, se per caso vi fosse venuta voglia di ascoltare qualche sua melodia, cliccate qui sotto e poi ditemi... vi sembra banale???



Hello Marty

I "DIPLOMATI"

Mercoledì 1^ ottobre gli alunni che hanno superato l'esame del "KET" (certificazione di primo livello della lingua inglese) hanno ricevuto il loro bel diploma.
La soddisfazione per il traguardo raggiunto si vede in questa foto!
Complimenti ancora dalla vostra ex prof. e un grande in bocca al lupo per il vostro anno scolastico.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...