venerdì 30 maggio 2008

Korogocho

Sapete che un terzo delle guerre mondiali hanno luogo in Africa?

Neanche noi lo sapevamo, almeno fino a lunedì scorso, quando è venuto a trovarci un "reporter per caso": il maestro Federico Cecutti.
Questo Natale, mentre noi ci stavamo abbuffando di panettone, lui era in Kenya, a Korogocho, una delle bidonville più povere d'Africa (una specie di terzo mondo del terzo mondo per intenderci) che sorge su di una collina di immondizia proveniente da Nairobi, meta designata di nababbi e ricconi; a Korogocho invece lo stipendio giornaliero è di 5 centesimi.
Questo Natale in Kenya si sono svolte le elezioni presidenziali: Kibaki, ovvero il premier uscente, del popolo dei Kikuyu vs Raila Odinga, del popolo dei Luo. Nonostante il Kenya sia uno dei paesi più democratici d'Africa, i candidati hanno falsificato il numero dei voti e subito si sono verificate le prime conseguenze: nessuno si aspettava, nemmeno i missionari, che potesse scoppiare una guerra civile da un giorno all'altro, anche se così è stato.

Questa è una testimonianza di un padre comboniano, Renato Kizito Sesana, che spiega quali sono state le vere ragioni del conflitto di cui le nostre televisioni hanno fornito informazioni sommarie e approssimative.
Come ci ha ha spiegato anche il maestro Federico l'informazione italiana ha liquidato il tutto come "guerra tribale".
Light Yuci

giovedì 29 maggio 2008

ESAME "KET"

Complimenti agli alunni che ieri hanno sostenuto la parte orale dell'esame "KET" presso la British School di Udine e un grande in bocca al lupo per la parte scritta che affronteranno domani pomeriggio.
Per i risultati bisognerà attendere fino a settembre ma l'importante è partecipare e questo è già un bel traguardo.


W le SUPERCHICCHE!



Zucchero, cannella ed ogni cosa è bella! Sono questi gli ingredienti che hanno creato le mitiche superchicche! Le nostre fantastiche eroine sono la biondissima Dolly, la rossa Lolly e la nera Molly; queste ragazze sono continuamente impegnate a causa del loro nemico numero 1: il perfidissimo gorilla Mogiogiogio.
Ma come potrebbero le nostre paladine della giustizia salvare continuamente il mondo senza avere un supermotto da urlare davanti ai loro nemici per spaventarli? E' ovvio, non potrebbero e, infatti, il loro motto è : " Salveremo il mondo prima di andare a nanna!!"
Le nostre preferite sono, come primissima e fantastica, Dolly e in secondo posto Molly, chi preferite voi? Speriamo non sia la perfettina Lolly!!!





La Berta, Viska e Hello Marty

lunedì 26 maggio 2008

Leccornie...?


Read this doc on Scribd: TAPPA A PECHINO

sabato 24 maggio 2008

Buon Compleanno a...




venerdì 23 maggio 2008

I veri EROI

Il 23 maggio di sedici anni fa, il «barbaro agguato di Capaci», in cui furono uccisi Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della sua scorta, segnò «un terribile attacco alle istituzioni dello Stato» da parte della mafia.

Documentatevi, ragazzi, cercate sempre di informarvi, domandare, interrogare!

http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/player?uuid=7e41efce-2898-11dd-97ea-00144f02aabc

http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/player?uuid=caba5fe4-289d-11dd-97ea-00144f02aabc

giovedì 22 maggio 2008

DJ

Lo stile di Gigi D'Agostino è unico, fatto di molteplici sfaccettature.
Lo si definiva inizialmente Mediterranean progressive (progressivo mediterraneo), ma oggi si definisce "Gigi D'Agostino" come uno stile a sè, pieno di ramificazioni ed esperimenti d'ogni genere. Ad ogni sua personalità corrisponde uno "stile", ad ognuno di questi corrisponde uno pseudonimo/progetto (D'Agostino Planet, Dottor Dag, Egiziano, Il Folklorista, Il Grande Viaggio, Lento Violento Man, Noise Maker, Onironauti, Orchestra Maldestra, Uomo Suono, L'inventore del nuovo mondo).
Inoltre usa pseudonimi anche nei suoi gruppi, Dance'n'Roll (DJ Pandolfi, Gigi D'Agostino), Officina Emotiva (DJ Pandolfi, Gigi D'Agostino, Luca Noise), Love Transistor (Gigi D'Agostino, Ludo Dream ), La Tana Del Suono (Gigi D'Agostino, Luca Noise), Gigi D'Agostino & Daniele Gas (Daniele Gas, Gigi D'Agostino), Gigi & Molly (Gigi D'Agostino, Molella), Flowers' Deejays (Gigi D'Agostino, Mario Scalambrin, Roberto Guiotto), Elettrogang (Gigi D'Agostino, Gerolamo Sacco), Gigi D'Agostino & Magic Melodien (Gigi D'Agostino, Gerolamo Sacco).
Da segnalare la creazione dell'etichetta discografica Noisemaker sempre sotto MediaRecords (con la quale Gigi ha pubblicato le sue più importanti opere sotto la supervisione del direttore generale Gianfranco Bortolotti) che vede Gigi nel ruolo di Direttore Artistico oltre che di compositore alla scoperta di nuovi talenti (sono un esempio Luca Noise, Federico Romanzi e Moto Remoto).

Se volete essere aggiornati sulle sue prossime tappe per l'estate andate qui sul suo sito.



Torak

Kebab for breakfast


Kebab for breakfast è un telefilm apparentemente poco conosciuto. E' una seria tedesca che ha come protagonista due famiglie, una tedesca e una turca, cui manca il rispettivo padre o madre. Ma fortunatamente i due genitori si incontrano e decidono di convinvere opponendosi al volere dei figli che a primo impatto dimostrano di odiarsi. Nel corso della serie si scoprirà però una certa intesa tra Cem (figlio di Metin, padre) e Lena (figlia di Doris, madre) e finalmente i figli cominceranno ad andare d'accordo, non soltanto loro due ma anche Lena e Yagmur (la figlia di Metin). Si scoprirà anche una storia tra Yagmur e Costa (il migliore amico di Cem).
Ma vi abbiamo già detto troppo. Se volete seguire la seconda serie dovrete aspettare il prossimo autunno. Vi consigliamo di guardarlo...


Gi.T. e XD 95

mercoledì 21 maggio 2008

Senza commento...


Read this doc on Scribd: Pub MTV

Un MARE DI LIBRI





Ragazzi, in giugno siete già in vacanza.
Il 20, 21, 22 giugno a RIMINI si terrà il primo festival della letteratura dedicato ai ragazzi.
Un'occasione imperdibile per sperimentare laboratori, assistere a spettacoli, partecipare a incontri con gli autori italiani e stranieri che più amate.


Per altre informazioni visitate il sito http://www.maredilibri.it/


La passione di Giovanni



Le quaglie si possono trovare in libertà, ma c'è naturalmente anche chi le alleva, come il mio compagno di classe Giovanni, che ha una grande passione per questi animali.
Non tutti i suoi tentativi sono andati a buon fine per varie ragioni. Dopo aver provato con 40 uova assistendo alla nascita di soli 4 animaletti, ha ritentato con 60 senza fortuna. L'incubatrice era andata in tilt e con lei le uova... L'ultima covata di 100 uova ha prodotto, dopo circa 17-18 giorni, 20 splendidi esemplari di quaglie che potete ammirare in queste immagini. Alla loro nascita non ha avuto problemi ad insegnare loro a bere o a mangiare, hanno appreso tutto da sole. Da subito avevano già gli occhi aperti e se la cavano già abbastanza bene per zampettare.

Barbara

martedì 20 maggio 2008

Booktrailer - Pino Pace


"In pieno spirito ecologista di Prospero e dei suoi esaggelati non abbiamo buttato via niente: con le illustrazioni di mastro Sommacal abbiamo montato un breve filmato, magistralmente animato dall'eclettico Vince Ricotta, sotto le cure amorevoli di Giralangolo.
Per passare in maniera divertente un minuto e una manciata di secondi della tua giornata."

Pino Pace

domenica 18 maggio 2008

venerdì 16 maggio 2008

Grazie all'assessore alla cultura di Fagagna

La 2^A continua a ricevere complimenti e questa volta direttamente dal Comune di Fagagna che ha indirizzato una lettera apprezzamento alla classe.


"E' cosa molto gradita esprimervi, a nome dell'amministrazione comunale, le più sincere congratulazioni per il traguardo che avete con tanta bravura raggiunto, non solo per l'ammissione alla fase finale del torneo di lettura di Libri in gioco ma anche per il risultato che avete ottenuto durante la sfida finale di sabato scorso a Torino.
Mi felicito con voi per l'impegno e lo zelo che avete profuso durante questa avventura nel mondo dei libri, vi auguro di poter continuare a viaggiare in questo meraviglioso universo di parole e di poterne ricavare ulteriori soddisfazioni nel proseguo della vostra vita.
Non manco certo di ricordare che durante questo viaggio vi hanno affiancato valenti ed abili insegnanti a cui va il mio plauso per il quotidiano e sollecito lavoro educativo che è motivo di orgoglio per la scuola e per il Comune di Fagagna."


L'assessore alla cultura

Dino Pegoraro

giovedì 15 maggio 2008

The gentlemen alliance cross

Da poco è cominciata una nuova serie, The gentlement alliance cross, e noi, dopo aver preso il primo volume, abbiamo deciso di collezionarla.

Questo manga parla di una ragazza del liceo che è stata veduta da un'altra famiglia per 500 milioni di yen. Lei, innamorata pazza dell'imperatore, che sarebbe il ragazzo più prestigioso della scuola, cerca di entrare a far parte del consiglio studentesco di cui il ragazzo è il presidente. Quando riesce nella sua impresa scopre che l'imperatore sta con un RAGAZZO; tutte le sue speranze verso di lui si cancellano, eppure questo le rivela di non essere omosessuale...


Hello Marty, La Berta e Viska

Gli insegnanti secondo Pennac

Vi invitiamo a riflettere insieme a noi e a dare libero (più o meno) sfogo alle vostre opinioni sugli insegnanti a partire da alcuni brani tratti dal Diario di scuola di Daniel Pennac.

"[...] so solo che quei tre erano pervasi dalla passione comunicativa della loro materia. Non che si occupassero più di me che degli altri, no, consideravano alla stessa stregua gli studenti che andavano bene e gli studenti che andavano male, e sapevano risvegliare in questi ultimi il desiderio di capire. Accompagnavano passo dopo passo i nostri sforzi, si rallegravano dei nostri progressi, non si spazientivano per la nostra lentezza, non consideravano mai i nostri insuccessi come un'offesa personale e si mostravano con noi tanto più esigenti in quanto tale rigore era fondato sulla qualità, la costanza e la generosità del loro stesso lavoro."
Secondo noi tutti i professori dovrebbero essere così, imparziali e giusti, perchè ognuno di noi alunni dev'essere considerato allo stesso modo. Alcuni dei nostri insegnanti sono, da questo punto di vista, corretti così come quelli descritti dallo scrittore; eppure siamo più che sicure che molti professori hanno i loro "cocchi" mentre altri prendono di mira alcuni studenti.
"Non era soltanto il sapere che quei professori condividevano con noi, era il desiderio stesso del sapere! Non direi che ci sentissimo amati da loro, ma di certo considerati."
E infatti, a nostro parere, nessun alunno dovrebbe essere amato da un professore, ma ogni alunno dovrebbe essere considerato e valorizzato per quello che è.

Questi insegnanti, incontrati gli ultimi anni di scuola, rappresentarono per me una novità rispetto a tutti coloro che riducevano i loro allievi a una massa indistinta e priva di consistenza, "quella classe" di cui parlavano solo al superlativo di inferiorità. Per costoro eravamo sempre la peggior prima, seconda, terza, quarta o quinta della loro carriera, non avevano mai avuto una classe meno... così... sembrava che anno dopo anno si rivolgessero a un pubblico sempre meno degno del loro insegnamento. Se ne lamentavano con il preside, nei consigli di classe, nei colloqui con i genitori. Le loro lagne suscitavano in noi una speciale ferocia, qualcosa di simile alla rabbia con cui il naufrago trascinerebbe a picco con sè il capitano codardo che ha lasciato la nave incagliarsi sullo scoglio."
Queste sono le frasi che ci interessano maggiormente, perchè anche noi veniamo considerati "quella classe". Non diciamo che questo sia sbagliato, perchè come classe noi rappresentiamo degli alunni rumorosi ed indisciplinati, ma andando a esaminare i singoli elementi, più di qualcuno di noi potrebbe salvarsi. Sappiamo quindi che fare lezione ad alunni disinteressati è sicuramente pesante, però alcuni di noi si sentono mortificati quando si ritrovano a rappresentare continuamente il comportamento dei compagni.
Ad alcuni alunni dispiace spesso per la sorte degli insegnanti, voi cosa ne dite?


Viska, Hello Marti e La Berta

Torino comics



Noi di 2A abbiamo avuto un "assaggio" di Torino comics alla Fiera del Libro.

L'appuntamento è dal 6 all’8 giugno come Mostra Mercato del Fumetto.

La Mostra del Fumetto prenderà vita dalla Torino Comics classica: compravendita di fumetti, bancarelle di usato, mostre, sessioni di autografi con gli autori. E poi i grandi tavoli dei games e le colorite sfilate dei cosplayer (coloro che indossano costumi che rappresentano personaggi riconoscibili in un determinato ambito interpretandone il modo di agire). Il tutto nella piena intenzione di ricreare quell’aria conviviale e giocosa che è uno dei cuori pulsanti dell’evento. Torino Comics mira a diffondere, valorizzare e far crescere il fumetto e il mondo intorno a esso.

by Miu e XD 95

Incontro con Giovanni del Ponte



Lo scrittore Giovanni del Ponte è già stato ospite della nostra scuola lo scorso anno; l'abbiamo fortunatamente rincontrato alla Fiera del libro, dove lui ha fatto il tifo per noi durante la FINALISSIMA!!!
Giovanni del Ponte ha scritto numerosi appassionanti libri, tra cui 'Il segreto di Misty Bay', 'La strega di Dark Falls', 'Il castello di Doom Rock' e 'L'enigma di Gaia', che affronta anche tematiche ambientali.

Io ho trovato il suo sito (http://delponte.altervista.org/index.htm) assai ricco di materiale sull'autore stesso ma anche di informazioni e approfondimenti su temi quali l'Amazzonia, il parkour (uno sport veramente singolare), il popolo U'wa, geomelodia, case sugli alberi ed altro ancora.


Xiao V

martedì 13 maggio 2008

Prime immagini da Torino


video

lunedì 12 maggio 2008

Un grazie a Oriana e un grazie al team di Libri in gioco





In attesa di postare foto e altro sulla 2^A alla Fiera del libro di Torino vi facciamo vedere la splendida illustrazione (Leggere in collina) che la maestra ORIANA COCETTA ha realizzato per l'occasione e ha dato in omaggio agli organizzatori di LIBRI IN GIOCO.

Abbiamo conosciuto di persona EROS MIARI, ANNA PAROLA e GIULIA GABOTTO che ringraziamo per l'opportunità che forniscono alle scuole con questo straordinario gioco!

giovedì 8 maggio 2008

The Chipmunks

Alvin Super Star è un film uscito nelle sale italiane a febbraio. I protagonisti sono i Chipmunks, tre simpatici scoiattoli dotati di un'insolita predisposizione per il canto...
Alvin, Simon e Theodore vivono in un albero, che viene abbattuto per ricavarne un albero di Natale per l'etichetta discografica Jett Records gestita dal cinico Ian Hawk. I tre scoiattoli vengono involontariamente recuperati da Dave Seville, sensibile e incompreso musicista alle dipendenze di Hawk. Nonostante Ian e Dave abbiano frequentato la stessa università, Hawk non da alcuna chance all'ex compagno perché possa sfondare nel mondo della musica.
I tre scoiattolini si sistemano segretamente nell'appartamento di Dave, e in breve tempo trasformano la casa del giovane in un caos. Ma ancora più scioccante per Dave è scoprire che Alvin, Theodore e Simon sono in grado di parlare, e soprattutto di cantare. Deciso a sfruttare il proprio talento al servizio dei tre simpatici scoiattoli, Dave riesce a far pubblicare la loro prima collaborazione, The Chipmunk Song (Christmas Don't Be Late), che ottiene un successo incredibile, e trasforma i tre scoiattoli in delle vere e proprie celebrità. Ma... davvero bravissimi e puffosissimi! Theodore, il più piccolo dei tre, in particolare.
Ultimamente su You tube sono apparsi molti video di canzoni famose cantate e remixate dai Chipmunks: una vera e propria moda.






Light Yuci, Miu, XD 95

Auguri!

Visto che domani saremo in viaggio per la FINALISSIMA vorremmo approfittare di oggi per fare gli auguri al nostro amico Stephane!!
Generate Your Own Glitter Graphics @ GlitterYourWay.com - Image hosted by ImageShack.us

Step Up 2!


Travolgente, magnifico, questo è il film che tutti stavano aspettando per catapultarsi in un mondo tutto nuovo! Più bello e appassionante del primo capitolo questo ha fatto strepitare milioni di ragazze, e ovviamente anche noi, con i fascinosi ballerini dell' MSA. Tra questi quelli che ci sono piaciuti di più sono i mitici Chase e Muso. Loro per noi non sono solo bellissimi, ma sono anche degli strepitosi ballerini!
Per essere sincere non vi vogliamo raccontare la trama del film perchè pensiamo che meriti davvero di essere visto da tutti voi, e con questo vi spediamo al cinema per farvi vedere il film più bello del secolo (... certo, si esagera un po'... ma solo un po')!
Hello Marti, Viska e Gi.t.

mercoledì 7 maggio 2008

UN SALUTO!

Ciao a tutti,
sono Bad Boy '95! A me dispiace molto che la mia permanenza in redazione sia conclusa però state certi che continuerò a tenermi in contatto con voi! Volevo fare anche i complimenti alle new entry del gruppo che stanno facendo un ottimo lavoro ed anche alle prof Sabri e Anna che vi aiutano!
CONTINUATE COSI'!
Ciao ed in bocca al lupo!
P.S.: Vi lascio delle immagini divertenti fresche fresche da Google!








CARICATURE DIVERTENTI!

martedì 6 maggio 2008

E' il periodo delle... sorprese!

Una lettera della preside per la 2^ A!
No, non l'avevamo combinata grossa questa volta...
ma anche la nostra preside ha voluto farci i complimenti e incoraggiarci per sabato!

"Cari ragazzi,

sono molto orgogliosa di voi ed è inutile dirvi che farò il tifo il 10 maggio! Il mio tifo però continuerà anche dopo, nella speranza che ' l'indigestione di libri di questo periodo non vi tolga l'appetito per il futuro! Un grosso in bocca al lupo,

La preside

Xiao V

Che settimana, ragazzi!


Ci siamo quasi, l'emozione è tanta... e arrivano le ultime dallo Staff di Libri in gioco, cui vanno tanti tanti complimenti per la professionalità, l'energia, gli stimoli offerti e la SIMPATIA!



Cari amici di Libri in Gioco,
noi siamo pronti! E voi? Letto tutto? Letto bene?

Prima della partenza vi ricordiamo soltanto poche cose in vista della finale:

1) Niente libri durante il gioco. Cioè niente consultazioni, niente appunti o promemoria.
2) Niente adulti che giocano. Un solo insegnante per accompagnare e aiutare nell’organizzazione del gioco.
3) Gli adulti e i bambini non impegnati nel gioco (altri insegnanti, genitori, classi non finaliste) saranno collocati nell’Arena Boockstock Village secondo esigenze organizzative (e a discrezione dell’organizzazione) e non in prossimità della classe in gara.
4) Presentatevi muniti di:
- caposquadra: abile organizzatore di gioco e con scrittura chiara
- staffetta: incaricato/a di fare da tramite tra la squadra e i conduttori del gioco
- almeno 6 penne
5) Organizzatevi per uno spuntino leggero prima del gioco. Non si mangia a gioco in corso. Al termine è previsto l’appuntamento del terzo tempo, quindi è bene che l’appetito sia un po’ placato prima di iniziare l’incontro.
6) In caso di parità finale non saranno effettuati spareggi.
7) È Libri in Gioco, prima che libri in gara. Quindi lo spirito del gioco va mantenuto.
8) Sorrisi, grazie!

Semplici, no?

Buon viaggio,allora, e buon soggiorno a Torino. Buona Fiera del Libro ed ottimo Libri in Gioco!

venerdì 2 maggio 2008

Leggere



In un libro si sprofonda
come pesce dentro l'onda,
come verme dentro il prato,
come lingua nel gelato,
come testa in un cuscino
o cucchiaio nel budino,
come naso in fazzoletto
o assonnato nel suo letto,
come scimmia nel suo mango
o maiale dentro il fango.

Roberto Piumini, Un libro con te, De Agostini, 2007.


Illustrazioni di Cecco Mariniello

giovedì 1 maggio 2008

MUNCHEN

Foto di gruppo in una giornata di splendido sole a ricordo della bella gita a Monaco.
E' stato un piacere condividere questi tre giorni con voi alla scoperta della città.
Durante questo lungo fine settimana riprendetevi dalle fatiche e dalle... notti in bianco perché con lunedì si riprendono i ritmi scolastici!



Fabri Fibra

Fabri Fibra inizia ad interessarsi di musica da adolescente, incidendo il primo brano a 17 anni. Caratteristico è il suo cambio di tonalità di voce.
Nel 1995 registra il primo demo. Nel 1996 si unisce al DJ e beatmaker Lato, realizzando Del mare quest'el gruv, seguito da Il rapimento del Vulplà (1997) in cui si unisce alla coppia anche l'MC Shezan Il Ragio. Il trio prende il nome di Qustodi Del Tempo.
Nel 1999 Fabri Fibra e Lato pubblicano l'LP Sindrome Di Fine Millennio, sotto il nome di Uomini Di Mare, con collaborazioni di El Presidente, Seca sek, Inoki, Joe Cassano e il fratello Nesly Rice.
Asia e Silvia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...