giovedì 8 gennaio 2009

Braccio di Ferro compie 75 anni

Non saranno una gioia per il palato, ma certo gli spinaci fanno miracoli.
Ed oggi, a New York, l'Empire State Building si colorerà di verde, verde-spinaci appunto! Bizzarro ma sentito omaggio al loro consumatore più affezionato: Braccio di Ferro, che proprio oggi compie settantacinque anni.
Immutato nell'aspetto e nel carattere, privilegio che le star inseguono invano e riservato solo a quelle del fumetto, Popeye sarà celebrato in grande stile, con mostre e riedizioni di celebri fumetti e cartoon.
Nella sua creatura mise molto di quell'America, ma anche di sé: la forte somiglianza fisica, la pipa, un tatuaggio sul braccio. Popeye nacque tuttavia senza grandi aspettative. Vita breve e nessun progetto particolare. E invece piacque, e molto. Piacque per quell'indole ingenua e coraggiosa, e pure per quel carattere rissoso. Piacquero anche le sue caratteristiche fisiche, sebbene lontane dal prototipo dell'eroe invincibile: un occhio mezzo cieco, gli avambracci enormi, più sviluppati dei bicipiti, il tatuaggio con l'ancora, la pipa sempre in bocca, l'andatura dinoccolata. E gli spinaci.
Come le arachidi di Superpippo, la pozione magica di Asterix, l'ortaggio era depositario di miracolose virtù che rendevano Popeye più forte di tutti e gli permettevano di sconfiggere cattivi, bruti e prepotenti.
Bella scusa per le madri per propinare gli spinaci ai propri figli!
E nelle stripes sbarcarono i personaggi secondari. La fidanzata Olive Oyl, cioè Olivia, sottile e flessibile come un giunco ma combattiva, almeno finché ce la fa, finché non si vede costretta a levare il grido più ricorrente del fumetto: "Help me, Popeye!". E poi Bruto, l'eterno antagonista, e l'amico J. Ellington Wimpy, quel Poldo un po' indolente tutto bombetta e panini. Infine Swee'Pee, Pisellino, neonato dalle incerte origini recapitato a Popeye con un pacco postale, troppo ficcanaso per non cacciarsi nei guai. Meno conosciuto il papà di Braccio di Ferro, ossia Braccio di Legno (o Trinchetto), identico al figlio se non per una lunga barba bianca.
Ora, l'America celebra il suo "sailor man" con grande affetto: l'Empire State Building illuminato di verde da oggi per tre giorni, mostre delle tavole originali a New York, Chicago, Boston e Los Angeles. Le stripes che lo vedono protagonista saranno ripubblicate in un'edizione "gold", così come è in arrivo un dvd in edizione speciale con i migliori cartoons.

Gino '95 & Xiao

3 commenti:

girovago ha detto...

Se non sapete perchè Braccio di ferro ingoia barattoli di spinaci prima delle sue performances, è perchè il nostro eroe pensa di ricavare tutta la sua forza proprio dagli spinaci. Come? Da decenni circola la leggenda che gli spinaci sono ricchi di ferro e questo conferirebbe a Popeye un'energia smisurata. Nulla di più falso, 100g di spinaci contengono solo 3mg di Fe, e nemmeno allo stato puro, ma sotto forma di sali. Le lenticchie ne contengono di più. Se volete sapere perchè da quasi un secolo circola questa leggenda cliccate il link sotto.

http://www.focus.it/Salute/speciale/Lo_strano_caso_di_Braccio_di_Ferro.aspx

Sabri ha detto...

Molto interessante!
Grazie, girovago!

Xiao ha detto...

Grazie e poi braccio di ferro non mi è mai stato simpatico... A Gino piace ed a lui è venuta l'idea... XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...